contenuto flash non disponibile

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)French (Fr)

PostHeaderIcon LA NUOVA QUALIFICAZIONE SOA NELLE CATEGORIE OG10, OG11, OS2, OS7, OS8, OS12 , OS18, OS20 E OS21

 

In relazione alle nuove categorie derivanti dal nuovo Codice degli Appalti D.p.r. 207/2010  ed in particolare dalle disposizioni di cui all’art.357, comma 12 e seguenti, le attestazioni rilasciate nelle Categorie OG10, OG11, OS2, OS7, OS8, OS12, OS18, OS20, OS21, cesseranno di avere validità dal centottantunesimo giorno dalla data di entrata in vigore del Regolamento ossia dal 6 dicembre 2011.
La norma inoltre disciplina metodologie di attestazione, partecipazione alle gare e la riemissione dei certificati di esecuzione lavori, introducendo anche modifiche alle categorie OG e OS.
In sintesi l’art. 357 del Regolamento così dispone:
 
• Comma 13: Validità delle attestazioni rilasciate
Le attestazioni nelle categorie sopra evidenziate, la cui scadenza interviene nel periodo intercorrente tra la data di pubblicazione del regolamento (10 dicembre 2010) e la data di entrata in vigore dello stesso (8 giugno 2011), si intendono prorogate fino all’8 giugno 2011 e, per il combinato disposto dei commi 13 e 16, le imprese potranno partecipare alle gare fino al 5 dicembre 2011 senza richiedere alcuna modifica dell’attestazione.
 
 • Comma 14: Riemissione dei certificati di esecuzione lavori
I certificati di esecuzione dei lavori, emessi fino al 5 dicembre 2011 contenenti una o più delle suddette categorie dovranno essere riemessi dalle stazioni appaltanti, su richiesta dell’impresa interessata o della SOA attestante, secondo la nuova versione del certificato di esecuzione lavori previsto nell’allegato B1, indicando le nuove categorie previste nel regolamento. Qualora sia presente la categoria OG11, dovranno essere indicate, in sostituzione, le singole categorie specialistiche OS3,OS28, OS5 e OS30.
 
• Comma 15: Emissione dei nuovi certificati di esecuzione lavori
A decorrere dal 6 dicembre 2011, i certificati di esecuzione dei lavori, contenenti una finiture generali quali isolamenti termici ed acustici, controsoffittature e barriere al fuoco (prima rientranti nella categoria OS8)
 
• Comma 16: Applicazione normativa e partecipazione alle gare
Per 180 giorni successivi all’entrata in vigore del Regolamento (fino al 05 dicembre 2011) le Stazioni Appaltanti per la predisposizione dei bandi di gara applicano le norme previste dal DPR 34/2000.
Ai fini della partecipazione alle gare riferite alle lavorazioni di cui alle categorie evidenziate, la dimostrazione del requisito avviene mediante presentazione dell’attestazione SOA in corso di validità alla data di entrata in vigore del regolamento (8 giugno 2011).
 
• Comma 17: Utilizzo in gara delle nuove categorie
Le attestazioni di qualificazione relative alle nuove categorie OG10, OG11, OS2A e OS2B, OS7, OS8, OS12A e OS12B, OS18A e OS18B, OS20A e OS20B, OS21, OS35, potranno essere utilizzate, ai fini della partecipazione alle gare, solo a decorrere dal 6 dicembre 2011. In particolare le principali novità riguardanti le categorie oggetto di abrogazione sono le seguenti:
 
Per le categorie OG10/OS7/OS8/OS21è  previsto solo un ampliamento e variazione dell’oggetto delle lavorazioni ed in particolare:
 
• categoria OG10: costruzione, manutenzione e ristrutturazione degli impianti di pubblica illuminazione, da realizzare all’esterno degli edifici;
 
• categoria OS7: fornitura e posa in opera, manutenzione e ristrutturazione di opere di finiture generali quali isolamenti termici ed acustici, controsoffittature e barriere al fuoco (prima rientranti nella categoria OS8)
 
• categoria OS8: fornitura e posa in opera, ristrutturazione delle opere di impermeabilizzazione e simili
 
• categoria OS21: sono state eliminate le indagini geognostiche ed il prelievo dei campioni da analizzare in laboratorio
 
Per le categorie OS2/OS12/OS18/OS20 è previsto uno sdoppiamento in sotto categoria A e B a seconda del tipo di lavorazione
 
OS2:
OS2 A Superfici decorate di beni immobili di interesse storico
OS2 B Beni culturali mobili di interesse archivistico e librario
 
OS12:
OS12 A Barriere stradali di sicurezza
OS12 B Barriere paramassi, fermaneve e simili
 
OS18:
OS18 A Componenti strutturali in acciaio
OS18 B Componenti di facciate continue
 
OS 20: 
OS20 A Rilevamenti topografici
OS20 B Indagini geognostiche
 
Per la categoria OG11 Il sistema di valutazione dei requisiti tecnici disciplinato dall’’art. 79, co. 16, verrà approfondito in altra newsletter vista la complessità tecnica e l’impugnazione della norma dinanzi al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio.
 
Per la categoria OS35 è stata introdotta ex novo la categoria di opere specialistiche OS35 nell’ambito degli interventi a basso impatto ambientale. Riguarda, in particolare, la costruzione e la manutenzione di qualsiasi opera interrata mediante l’utilizzo di tecnologia di scavo non invasiva. Comprende in via esemplificativa le perforazioni orizzontali guidate e non, con l’eventuale riutilizzo e sfruttamento delle opere esistenti.
 
 
Precisiamo che le indicazioni fornite potrebbero subire variazioni a seguito di eventuali ulteriori criteri di interpretazione ed applicazione forniti dalle istituzioni competenti.